comitatopassicarrai.org

Statistiche

Utenti : 6671
Contenuti : 570
Tot. visite contenuti : 204777
» Home Documentazione Articoli Venezia: Bottacin (PD), no a tassa su passi carrai
Venezia: Bottacin (PD), no a tassa su passi carrai PDF Stampa E-mail
Lunedì 29 Dicembre 2008 00:00

Marco Scorzato

29-12-2008 VENETO: BOTTACIN (PD), NO A TASSA SU PASSI CARRAI

(ASCA) - Venezia 29 dic - ''I possessori di passi carrai pari o inferiori a 8 metri non devono pagare il canone regionale e i relativi arretrati''. Lo afferma il consigliere regionale Diego Bottacin (Partito democratico) che ha presentato uno specifico emendamento alla legge finanziaria 2009 e al bilancio di previsione della regione Veneto per abrogare il canone regionale sui passi carrai. ''La maggior parte dei comuni e delle province del Veneto hanno da tempo abrogato la tassa di occupazione degli spazi pubblici sui passi carrai - ricorda Bottacin - ritengo sia privo di senso che la Regione Veneto, tramite Veneto Strade, continui a esigere il pagamento di questo balzello con relativo accertamento degli arretrati, che in certi casi ammontano a diverse centinaia di euro''. Per il consigliere del Partito Democratico la situazione attuale rappresenta ''una discriminazione incomprensibile ai danni dei cittadini: non e' raro, infatti, il caso - spiega Bottacin - in cui due abitazioni situate nella stessa via siano oggetto di diversi regimi. Se una delle due case risulta essere parte del centro storico allora la famiglia che ci abita e' esentata dal pagare il canone per il passo carraio mentre l'altra e' sotto la 'giurisdizione' regionale e quindi e' costretta a pagare''. ''Mi auguro che anche i colleghi di centrodestra - conclude Bottacin - riescano a cogliere la necessita' di risolvere la questione una volta per tutte e votino a favore dell'emendamento''.