comitatopassicarrai.org

Statistiche

Utenti : 7950
Contenuti : 595
Tot. visite contenuti : 234643
» Home Documentazione Articoli Ponte nelle Alpi. Passi carrai, il pagamento è a rate
Ponte nelle Alpi. Passi carrai, il pagamento è a rate PDF Stampa E-mail
Mercoledì 30 Maggio 2012 00:00

Passi carrai, il pagamento è a rate

alt

30 maggio 2012 —   pagina 22   sezione: Nazionale

PONTE NELLE ALPI Nuovo traguardo del Comitato passi carrai: via libera al pagamento rateizzato fino a dieci anni senza interessi e senza sanzioni. L’obiettivo del comitato rimane la compartecipazione della Regione e delle Province al pagamento degli arretrati dei canoni dei passi carrai Veneto strade che riguarda i residenti sulle strade Regionali. Il consiglio regionale ha approvato in finanziaria 2012 una modifica dell’articolo 27 della legge 11/2010 che consente anche una modalità di pagamento rateizzata fino a 10 anni senza aggravio di interessi e sanzioni dei canoni arretrati. «La rateizzazione è importante» spiega il vicepresidente del comitato Pierangelo Gardenal «ma il nostro obiettivo è di coinvolgere la Regione e le Province nel pagamento di questi arretrati. A febbraio abbiamo incontrato gli assessori Maurizio Conte e Roberto Ciambetti a palazzo Balbi alla presenza di Silvano Vernizzi, ad di Veneto Strade. Abbiamo discusso la nostra proposta di prevedere una sanatoria con percentuali variabili a carico dei cittadini e della Regione. Abbiamo coinvolto anche le Province in ragione della loro partecipazione al capitale di Veneto Strade». Lunedì scorso il Comitato ha incontrato il governatore Luca Zaia. «Abbiamo discusso» continua Gardenal- «del fatto che la nota inviata al Ministero competente da Zaia stesso nel giugno 2011 non ha ancora avuto risposta. Nel maggio 2010, il Ministero aveva avviato un’istruttoria che non ha ancora avuto esito. A luglio sapremo se la Regione riuscirà a mettere a disposizione i fondi, circa un milione di euro, per compartecipare al pagamento delle quasi 3mila utenze venete». (c.st.)